COD 520 - In presenza - DIGITALIZZAZIONE E SOSTENIBILITÀ NEL PATRIMONIO EDILIZIO PUBBLICO - I criteri di sostenibilità nella realizzazione e nella gestione del patrimonio edilizio


L’INAIL, Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, propongono un seminario tecnico gratuito sul tema: I criteri di sostenibilità nella realizzazione e nella gestione del patrimonio edilizio. Il concetto di “sviluppo sostenibile” fu introdotto per la prima volta dal rapporto Brundtland, dal nome della coordinatrice della Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo (WCED) che lo aveva pubblicato nel 1987.  La sua definizione era la seguente: “lo sviluppo sostenibile è uno sviluppo che soddisfi i bisogni del presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri”. Da allora si è andata sviluppando sempre con maggior vigore una cultura vera e propria della “sostenibilità” fondata sul principio della responsabilità sociale, ambientale ed economica intrinsecamente correlata a tutte le attività produttive. L’attenzione verso la sostenibilità si è sviluppata anche sotto il profilo giuridico e normativo con l’emissione di numerose norme a livello nazionale, europeo e mondiale tra cui, recentemente, il  Regolamento UE 2020/852 che ha introdotto nel sistema normativo europeo la tassonomia delle attività economiche eco-compatibili. Sono stati dettagliati i criteri tecnici che permettono di stabilire a quali condizioni ciascuna attività economica fornisce un contributo sostanziale ad almeno uno dei sei obiettivi ambientali identificati senza arrecare danni significativi a nessuno degli altri cinque secondo il principio del “Do no significant harm – DNSH”. In tale scenario si inquadra, tra l’altro, un nuovo approccio con la progettazione, realizzazione e gestione dei beni immobili; un approccio che verrà illustrato nel seminario e che comporta una vera rivoluzione nelle strategie di pianificazione delle nuove realizzazioni edilizie e nella gestione del patrimonio immobiliare. I criteri della sostenibilità, infatti, incidono sull’intero processo produttivo in materia edilizia a partire dalle scelte urbanistiche fino alle scelte progettuali delle tipologie edilizie e dei materiali; scelte che sempre più dovranno rispondere a criteri di economia circolare. Anche nella gestione del patrimonio immobiliare i criteri della sostenibilità trovano ampia applicazione nel “total facility management”, nella domotica, nella manutenzione predittiva. La gestione della complessità di questi processi e la loro interdisciplinarietà richiedono competenze specifiche e profili manageriali dedicati al buon governo della transizione sostenibile. Il ruolo del “sustainability manager” è entrato ormai da qualche anno nell’organico delle più importanti aziende e istituzioni per la gestione di questi processi ed il seminario sarà l’occasione per illustrare un’esperienza concreta di gestione della sostenibilità in una grande azienda. La realizzazione e gestione sostenibili del patrimonio immobiliare è infine uno dei settori su cui si sono concentrate le iniziative previste dal Piano di Ripresa e Resilienza (PNRR) varato dal governo italiano e presentato alla Comunità Europea in attuazione del piano europeo Next Generation EU; iniziative che troveranno ampia illustrazione nel corso dei lavori del seminario.

Inizio e durata del corso

Inizio del corso: 02/12/2022 - Durata del corso: 4.30 ore

Programma

Scarica la locandina

Per iscrizioni, disponibilità, costi, requisiti di ammissione


Vai alla pagina dell'evento


Metodi di pagamento

E' possibile procedere al pagamento per la partecipazione agli eventi di formazione esclusivamente online sul sito www.foir.it, al momento dell'iscrizione.


Info

Orari apertura uffici

Lun 09:30 - 12:30 14:30 - 17:30
Mar 09:30 - 12:30 14:30 - 17:30
Mer 09:30 - 12:30 14:30 - 17:30
Gio 09:30 - 12:30 14:30 - 17:30
Ven 09:30 - 12:30 pomeriggio chiuso
Sab 09:30 - 12:30 pomeriggio chiuso
Dom chiuso

La Segreteria dell'Ordine chiude alle ore 16.00

torna all'inizio del contenuto